Per il nostro animale vogliamo fare le scelte migliori in termini di alimento, ma siamo circondati da troppe informazioni, molto spesso forvianti. Ad esempio, la carne fresca è la scelta migliore per il nostro amico a quattro zampe?

Diciamoci la verità: la carne disidratata è carne fresca, macinata e privata dell’acqua. Contiene quindi, a parità di peso, 4 volte più proteine rispetto a quella fresca. Per questo la abbiamo scelta per utilizzarla nei nostri alimenti!

L’unica differenza fra la carne disidratata e la carne fresca è, quindi, la percentuale di acqua, oltre che ovviamente le modalità di trasporto e stockaggio.

Il processo di disidratazione della carne permette di eliminare circa il 75% dell’acqua presente in essa, oltre a contrastare la presenza di eventuali batteri, virus o parassiti rendendola più sicura! La farina di carne è un ingrediente semplice da conservare e da utilizzare, è molto stabile e ha validità di sei mesi, mentre la carne fresca può più facilmente deteriorarsi prima di essere utilizzata per la produzione del mangime.  

E’ ovvio che non tutte le carni disidratate abbiano la stessa qualità: essa dipenderà dalla qualità della carne fresca da cui derivano, ma è anche ovvio che essendo la percentuale di umidità l’unica differenza fra le due carni, non esista una carne fresca migliore della stessa disidratata. 

Da sottolineare, inoltre, che la legge impone ai produttori di riportare gli ingredienti in ordine decrescente di peso prima della cottura. Attenzione: quando nell’alimento la carne è incorporata fresca e non disidratata, perché in quel caso l’acqua presente nella carne viene considerata come carne

Questo permette a chi utilizza carni fresche di indicare la carne come primo ingrediente utilizzato a dispetto della carne disidratata, pesando chiaramente di più. 

Nonostante non compaia come primo ingrediente, l’apporto proteico della carne disidratata è oltre 4 volte quello della carne fresca! 

ESEMPIO PRATICO:

1 kg di carne fresca di pollo contiene circa 750 gr di acqua e 233 gr di proteine

mentre 

1 kg di carne di pollo disidratata contiene 0 gr di acqua e 989 gr di proteine 

Dobbiamo quindi stare molto attenti a quelle che sono le reali esigenze del nostro cane o gatto, senza credere a tutti i falsi miti legati al mondo del petfood, che non si basano sulla scienza ma sui trend di un mercato alimentare umano, non sempre adatto o adattabile all’alimentazione dei nostri pet.

Per navigare sul sito, in seguito al regolamento (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari. Leggi Informativa Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi