I prodotti monoproteici non esistono. Un prodotto monoproteico, per definizione, dovrebbe contenere una sola proteina.

Risulta ben evidente come questo sia impossibile essendo ogni singolo alimento composto da molteplici tipi di proteine. Addirittura i cereali, presenti nella quasi totalità dei mangimi per cani e gatti, presentano al loro interno una percentuale proteica

(es:http://www.inran.it/646/tabelle_di_composizione_degli_alimenti.html?idalimento=000260&quant=100).

Quindi, quando erroneamente si sente parlare di alimenti monopoteici, in realtà ci si riferisce ad alimenti a base di una sola fonte di carne (pollo, manzo o altro). Questa filosofia non ci trova però d’accordo essendo per il cane, noto carnivoro abituato storicamente a procurarsi il cibo tramite la caccia, necessarie tutte le differenti risorse proveniente dalle diverse tipologie di carne. E’ come se il leone decidesse di concentrarsi solo sulle gazzelle evitando invece le altre specie animali. La scelta di prediligere una sola fonte di carne viene spesso giustificata con motivi allergici o di intolleranza : il problema è che solitamente le intolleranze sono causate dai conservanti adoperati per il mantenimento del prodotto e non dalla carne in esso contenuto. Proprio per questo ragione la NUTRIX PIU’, fin dalle sue origini nel 1954, ha sempre prodotto i propri alimenti senza l’uso di conservanti, aromi artificiali e coloranti, veri e propri veleni per il delicatissimo apparato digerente del cane.

Categorie:

Per navigare sul sito, in seguito al regolamento (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari. Leggi Informativa Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi