Come ben sanno tutti gli sportivi di alto livello, il sistema biologico dell’uomo è simile al motore di un automobile: così è anche per il cane. Le proteine sono la base meccanica che costituisce il motore, mentre i carboidrati sono la benzina che permette al motore di funzionare. Proprio come in un motore con l’uso si consuma benzina, ciò che più viene consumato durante il lavoro fisico nel cane sono i CARBOIDRATI. Sono infatti i carboidrati che non devono mancare durante uno sforzo, sia esso di breve durata o prulungato, per non rischiare di andare a rovinare il “motore”. Proprio per questo motivo in un prodotto energetico l’elemento che deve essere predominante in percentuale devono essere i CARBOIDRATI e non le proteine. Queste ultime, anzi, appesantiscono il processo digestivo andando a gravare sul fegato e sugli altri organi, rischiando di compromettere pesantemente sia le performance nel breve periodo che la salute nel lungo periodo. E’ invece importantissimo che le proteine presenti siano attentamente calibrate, non solo nella quantità, ma sopratutto nella qualità : proteine più nobili consentono di essere assorbite con un minore carico per l’apparato digerente mantenendo però in ottima salute il “motore” del nostro amico.

Categorie:

Per navigare sul sito, in seguito al regolamento (GDPR), ti chiediamo di consentire l'uso di cookie e tecnologie similari. Leggi Informativa Privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi